Se Renzi tace

  Da qualche mese il condottiero sconfitto si è chiuso in un ostinato silenzio, lasciando il campo a retroscenisti e dietrologi che, quotidianamente, si affannano a ricostruirne le intenzioni ed insistono nell’attribuire alla sua capacità di manipolazione ogni opinione espressa da chi continua a sostenerlo. Sarebbe in buona sostanza una sorta di ventriloquo ed il dominus di un pensiero collettivo, la fonte da...

I prigionieri

  Da 45 giorni assistiamo con crescente imbarazzo, venato da un pò di stanchezza, alle manovre, abbastanza prevedibili e ripetitive, di due personaggi i quali hanno raccolto, al di là dei loro meriti, una grande messe di consensi, ma non riescono ad utilizzarli. Entrambi i soggetti, Di Maio e Salvini, non fanno che cercarsi, amoreggiano in pubblico ed in privato, ma non hanno potuto superare la fase dei...

Il ritorno di Renzi

  Lo scenario postelettorale ci propone un Paese immerso nella fitta nebbia dell’ingovernabilità e partiti frastornati che vagano alla ricerca di una soluzione, mentre incalza l’urgenza di assumere decisioni estremamente rilevanti per il futuro della nostra economia. I vincitori delle elezioni continuano ad annusarsi ed incontrarsi, ma le loro divisioni appaiono insuperabili per due ragioni molto semplici: 1)...

Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes